Seguici su
Lingua
Home  /  Eventi   /  “Il Filo Nascosto”, a Tarquinia una settimana di eventi per respirare l’entusiasmo del cinema: il clou con il concerto di Leandro Piccioni

“Il Filo Nascosto”, a Tarquinia una settimana di eventi per respirare l’entusiasmo del cinema: il clou con il concerto di Leandro Piccioni

“Il Filo Nascosto”, a Tarquinia una settimana di eventi per respirare l’entusiasmo del cinema: il clou con il concerto di Leandro Piccioni

Tarquinia torna a sentirsi terra di cinema, a respirare l’entusiasmo che nasce dai sogni che prendono forma sul grande schermo, l’eccitazione che si crea dal lavoro tra i vicoli e negli scenari cittadini di registi attori e produzioni. E a vivere il cinema anche come opportunità di coagulazione socio-economica del territorio.

A riassumere e declinare questi concetti nasce “Il filo nascosto”, contenitore di eventi promossi dalla rete d’imprese VisiTarquinia in collaborazione con l’Associazione Tarquinia Film Office APS, con il sostegno della Regione Lazio e delle Strade del Commercio del Lazio e con il patrocinio del Comune di Tarquinia e della Roma Lazio Film Commission: tre giornate – 23, 25 e 27 giugno – in cui cinema e promozione delle bellezze, dei talenti e della vivacità del territorio si mescolano in appuntamenti stimolanti e variegati.

Il momento clou sarà il viaggio musicale tra le più belle colonne sonore del cinema, guidato dal talento del Quartetto Pessoa e dal maestro Leandro Piccioni, tarquiniese doc e pianista di Ennio Morricone, che finalmente giovedì 27 giugno si esibirà nel teatro della sua città. E Leandro, di fronte al successo ed al riempimento dello spettacolo delle ore 21, ha gentilmente proposto una finestra insolita sulla prova generale alle ore 19: per prenotarsi ci si può rivolgere al Cinema Etrusco.

Il pomeriggio di giovedì 27 sarà ricco di appuntamenti, perché alle 18 è in programma un flash mob che chiamerà tarquiniesi e turisti a vestiti da cowboy/butteri, proprio davanti al Teatro San Marco. L’occasione sarà propria, per chi volesse, per registrare la propria disponibilità come possibile comparsa in future produzioni cinematografiche cittadine, con Tarquinia Film Office – realtà associazionistica che nasce con l’intento di favorire un’effervescente frequenza a Tarquinia di produzioni cinematografiche – che si incaricherà di realizzare un vero e proprio book degli aspiranti figuranti tarquiniesi, da mettere a disposizione dei registi determinati a girare scene in città.

Ad aprire la serie di eventi, domenica 23 giugno, sarà invece la serata cinegustologica in cui il giornalista Marco Lombardi, a contorno della proiezione de Il Marchese del Grillo – che a Tarquinia vide girate alcune scene memorabili – proporrà agli spettatori una presentazione di pancia della pellicola vissuta attraverso i termini e le sensazioni della cucina, applicate al cinema.

In questa cornice di eventi, si inserirà anche il curioso debutto dell’iniziativa Town of Fame: Tarquinia, come Hollywood, raccoglierà le impronte di protagonisti del cinema; non limitandosi a star dai caratteri cubitali, bensì abbracciando tutti i mestieri e le arti che ruotano attorno alla produzione cinematografica. Hanno già dato la propria disponibilità nomi del calibro di Ivan Cotroneo (sceneggiatore e regista), Dario Albertini (regista del pluripremiato Manuel), Marco Giusti (giornalista di Blob, Stracult…), Lidia Vitale (attrice, Suburra, Romeo e Giuly, La meglio Gioventù), stuntmen, Direttori della Fotografia… Naturalmente, giovedì anche Leandro Piccioni lascerà la propria impronta, testimonianza ulteriore dell’orgoglio e della fierezza che la città nutre verso il talento e la professionalità di uno dei suoi figli.